Cos’è un Job Simulation e come prepararsi al meglio?

Cerchi lavoro? Ricorda: la prossima volta che ti presenterai per un colloquio, potrebbe non essere quello classico fatto di domande e risposte a cui sei abituato.

Sempre di più le aziende stanno stanno creando strategie di colloquio creativi che vanno oltre la superficie e vanno in profondità delle tue abilità, personalità e comportamenti.

Nello specifico parlo di: Job Simulation (trad. simulazione del lavoro).

Una simulazione di lavoro è un’attività progettata per dare un’anteprima accurata di ciò che comporta il ruolo per cui ti sei candidato. Le simulazioni di lavoro stanno diventando sempre più popolari tra i datori di lavoro, in quanto aiutano le aziende a prevedere in modo più preciso se i candidati avranno o meno successo se assunti.

Jeff Rizzo, fondatore e CEO dei siti di recensioni dei prodotti RIZKNOWS e The Slumber Yard, afferma: “Siamo stati bruciati in passato quando abbiamo assunto candidati che hanno avuto un ottimo colloquio ma non erano abbastanza abili quando è arrivato il momento di produrre effettivamente durante il lavoro. Cerchiamo, ovviamente, di adattarci, ma il simulatore funge da test finale di acume.”

Formati di simulazione lavoro

job-simulation-1

I job simulation possono essere di tipologie diverse, come incarichi di persona, esami online, compiti da portare a casa, giochi di ruolo, presentazioni o persino simulazioni virtuali.

Chris Chancey, fondatore di Amplio Recruiting, ha descritto in profondità alcuni dei più comuni formati di simulazione di lavoro:

Test di task giornaliere: Qui, il candidato è tenuto a completare alcune attività come rispondere alle e-mail, prendere telefonate e gestire le lamentele entro un determinato periodo di tempo. Spesso, questi esercizi sono i migliori per le posizioni amministrative e manageriali.

Test di valutazione di gudizio: Il candidato viene presentato con uno scenario di lavoro e gli viene chiesto di utilizzare il proprio giudizio per fornire una soluzione che possa risolvere amichevolmente la situazione in questione. Questi test si prestano bene a posizioni come il servizio clienti e i ruoli di supervisore.

Test di valutazione di lavoro: Questi test sono spesso pratici e richiedono che il candidato completi alcune attività simili alle attività che svolgeranno realmente sul lavoro. Gli esempi includono la scrittura di codici, i compiti da portare a casa, la collaborazione con altri per progettare un sito Web o il completamento di un’attività di costruzione in loco. “

Test di giochi di ruolo: Il gioco di ruolo è probabilmente il più comune di tutti i formati di simulazione di lavoro. Questi esercizi aiutano a valutare la capacità di un candidato di affrontare le sfide interpersonali in un ambiente di lavoro.

Questa lista non è un elenco completo. Infatti, i job simulation imitano i compiti dei lavori effettivi e , quindi, le possibilità sono davvero infinite.

Suggerimenti per affrontare un Job Simulation

Cosa devi fare se scopri che una simulazione di lavoro farà parte del tuo colloquio di lavoro? Per prima cosa, fai qualche ricerca su cosa si tratta. Vai alla sezione delle recensioni delle interviste di Glassdoor e consulta la società per cui dovrai sostenere il job simulator. Poi vedi se altri candidati precedenti hanno descritto il processo del colloquio.

Puoi anche “cercare i tipi di esercizi di simulazione parlando con dei dipendenti che già lavorano per ruoli o ambienti simili a quello per cui ti sei candidato.

Niente timore: puoi anche chiedere al reclutatore di fornire alcune informazioni, sappi che saranno felici di condividere alcune informazioni di base.

Una volta che sai qualcosa in più su cosa aspettarti, è il momento di rispolverare le tue abilità.

Adesso rivedi le tue conoscenze, abilità le skills richieste per la posizione per identificare i tuoi punti di forza e di debolezza.

Indipendentemente dal settore lavorativo (ingegneria, consulenza, vendite, comunicazione)… Una rapida ricerca online dovrebbe mo trarti un bel po’ di valutazioni pratiche.

E infine, prova a rilassarti.

I candidati dovrebbero sempre venire calmi, distesi e concentrati.

Le simulazioni non riguardano sempre la capacità di giudicare, il più delle volte cercano di misurare altre capacità come: capacità di pensiero critico e intelligenza emotiva.

Simulazioni di lavoro: vantaggioso per datori di lavoro e per i candidati

Se non ne hai mai affrontato uno prima, una simulazione di lavoro può intimidire. Ma ricorda: le simulazioni di lavoro non sono solo a beneficio del datore di lavoro, sono anche per il tuo.

Le simulazioni di lavoro consentono l’auto-selezione in cui, dopo essere stati immersi nell’ambiente di lavoro reale, un candidato può determinare se il lavoro è adatto per lui già alla fase iniziale del processo”.

I candidati che aderiscono al processo e sono assunti sono più propensi a stare più a lungo con l’azienda, riportano livelli più alti di soddisfazione sul lavoro e dimostrano una maggiore produttività”.

Please follow and like us:
error