Consigli di SEO copywriting per chi comincia

Hai un blog e vuoi che si posizione al meglio nei motori di ricerca. Per arrivare a ciò devi scrivere in modo da aiutare Google a capire che si tratta di un argomento ben preciso.

Incomincia ad utilizzare questi 10 consigli di SEO copywriting durante la creazione dei tuoi post del blog.

Cos’è la SEO?

La “Search Engine Optimization (SEO) è il metodo che ha come scopo quello di aumentare la quantità e la qualità del traffico verso un sito web attraverso risultati di motori di ricerca non pagati (organici) “.

Include tecniche per aiutare a ottenere un posizionamento più in alto nella pagina dei risultati di ricerca dei motori di ricerca, che includono Google, Bing e Yahoo !.

10 consigli di SEO copywriting

Non devi essere un esperto di SEO. I normali blogger possono usare questi suggerimenti per migliorare i loro contenuti con un occhio alla SEO. Se usi un plugin come Yoast, sarai in grado di monitorare i parametri base e di correggere alcuni errori.

1.Assicurati che i titoli (H1) e i sottotitoli (H2; H3, ecc.) riflettano l’argomento del tuo post. Rifletti tanto e bene prima di scegliere il titolo. Se stai scrivendo sui consigli di copywriting per la SEO includi ciò nella slug. La slug è una porzione di testo all’interno dell’URL che aiuta il SEO. Non deve essere lo stesso del titolo.

Quindi, una volta che sai di cosa stai scrivendo, dedica del tempo alle parole che usi nel titolo.Puoi includere dei numeri, come ho fatto in questo post. Quindi, lavora sulle frasi: uno studio di Buzzsumo mostra le frasi che hanno avuto maggior successo poiché più condivise su Facebook. Consiglio di usare il famoso analizzatore del titolo Coschedule.

2. Usa parole chiave nelle intestazioni. Usa le parole chiave più importanti in uno o due titoli nel tuo post. Non esagerare. Il tuo plug-in Yoast ti dirà se l’hai usato troppo o il contrario… Troppo poco.

3. Migliora le tue meta descrizioni. Dovresti scrivere a monte questa parte, proprio perché saprai già di cosa scriverai. questo sulla tua introduzione all’inizio dell’articolo. Dopo la tua intestazione, devi dire ai tuoi lettori di cosa parlerai nel post.

Yoast dice: “La meta description è un frammento di circa 155 caratteri – un tag in HTML – che riassume il contenuto di una pagina.

I motori di ricerca mostrano la meta description nei risultati di ricerca soprattutto quando la frase cercata è all’interno della descrizione, quindi l’ottimizzazione della meta descrizione è cruciale per il SEO in-page.

seo-meta-description

4. Includi gli alt text alle tue immagini. Quando aggiungi un’immagine, ti verrà data l’opzione di aggiungere “Alt Text” prima di caricarla nel post Per scoprire cosa c’è in un’immagine, i motori di ricerca cercano il “testo alternativo”. Usa questa funzione serve per includere parole relative al tuo post o al titolo.

5. Inserisci link in uscita. Assicurati di collegarti a siti Web affidabili e autorevoli. Questo informa i motori di ricerca che stai fornendo risorse preziose ed affidabili ai i tuoi lettori.

6. Includi una parola chiave secondaria. Devi includerla nel primo paragrafo del tuo contenuto per ottenere i migliori risultati.

7. Assicurati che il tuo post sia di minimo 300 parole. Questo è il minimo consigliato – non è una legge scientifica, lo sottolineo – per i motori di ricerca.

8. Migliora la leggibilità. Se gli utenti non riescono a capire cosa scrivi, stai perdendo tempo. Assicurati di scrivere in modo chiaro. Scrivi paragrafi ​​brevi e di facile lettura. Lascia uno spazio bianco tra un paragrafo e l’altro. Assicurati di aver formattato correttamente il testo utilizzando elementi come punti elenchi, il grassetto, le intestazioni e i sottotitoli.

9. Usa la piramide invertita. Questo stile di scrittura è perfetto per il web. La maggior parte delle persone legge solo l’inizio di un post. Assicurati che tutte le informazioni importanti siano lì. Aggiungi le informazioni meno importanti in seguito.

10. Usa le immagini nei tuoi post. Le immagini rompono la monotonia del testo nel tuo post. Ti aiutano a creare pause, maggiore attenzione e rendono il lettore più interessato al tuo post.

Puoi scaricare immagini gratis da siti come Unsplash o Pixabay oppure puoi iscriverti a siti a pagamento come Shuttershock. Puoi anche creare la tua grafica utilizzando Adobe, Canva o Pablo.

Se usi WordPress e Yoast, otterrai un’analisi simile a questa. Questo è il risultato del post che stai leggendo.

Yoast-leggibilita

Se hai commesso errori, offrirà suggerimenti su come migliorare queste funzionalità. Non siamo preoccupati per i primi due e siamo felici di lasciare il post così com’è.

Puoi lavorare su ciascun problema, finché non sei soddisfatto del tuo post.

Please follow and like us:
error