Come essere pagati sempre in tempo

Non dovresti mai sentirti in colpa o in imbarazzo per aver chiesto ciò che meriti e ti spetta.

Storia vera: conosco gli altri freelance che hanno aspettato un anno per ricevere il pagamento. Altri stanno ancora aspettando Godot. Nei miei sei anni di freelance, ho solo tre pagamenti in ritardo. Oggi, sto condividendo come evitare il WHEN WILL THEY PAY ME? lamento.

Non comincio a lavorare finché non vengo pagata. 

Quando un cliente ti ingaggia, è impaziente di iniziare: vuole subito tutto pronto già ieri . In questa fase, è disposto ​​a pagarti prima che il suo problema venga risolto. In ogni progetto, chiedo in anticipo il 50% del dovuto come sicurezza. 

Ciò significa che il cliente paga quando spedisco la mia fattura, proprio nel momento in cui il contratto è stato fatto.

Viviamo in un’epoca in cui nessuno può giustificare il fatto di non incassare denaro quando chiede dei servizi.

I ritardi nei pagamenti mi fanno davvero arrabbiare. Cosa succede decido di non pagare lo stipendio del mio dipendente? Come pagherebbe mutuo, gas e spesa? I freelancer non hanno lo stipendio fisso a fine mese e ottenere pagamenti entro la scadenza fa la differenza: si sa se quel mese si mangia oppure no.

Quindi, se il cliente desidera che il suo lavoro venga consegnato in tempo, dovrebbe essere pagato in tempo. Fine della storia.

Perché chiedere il 50% di anticipo è cosa buona e giusta

  • Tu sopporti più rischi finanziari rispetto al cliente. Se perdi 1000 Euro è grave, se li perde il cliente lo è meno – soprattutto se è un cliente aziendale con fondi.
  • Perché non dovresti chiedere un pagamento parziale anticipato? Perché non dovresti essere pagato per iniziare il tuo lavoro? Le persone ricevono uno stipendio settimanale o mensile prima di affrontare e completare progetti importanti – perché non dovresti farlo tu? Ricorda: gestisci un’attività, non un’organizzazione no-profit

Lega i pagamenti al servizio finale

In base al cliente, chiedo il 50% in anticipo e il 50% alla consegna. Ora ho iniziato a suddividere i pagamenti in terzi, il secondo pagamento legato alla consegna di un componente chiave del progetto. Alla fine del progetto, mi devono il 25% e ho già ricevuto la maggior parte del pagamento per il progetto finale. Ad esempio, supponiamo che qualcuno mi abbia assunto per creare il loro piano di comunicazione. Suddivido così:

50% in anticipo. 25% quando fornisco il profilo del piano di comunicazione (a questo punto il cliente riceverà i risultati degli studi, le raccomandazioni preliminari e una descrizione di ciò che il piano prevederà). Prima di finire al 100% il lavoro, avrò il 75% del pagamento.

Puoi dividere il pagamento in terzi o trimestri a seconda del tipo di attività che svolgi e quanti report ti viene richiesto di fare per il cliente.

Se i tuoi clienti non pagano, smetti di lavorare [per loro]

Comunica al cliente che tutti i lavori si bloccano fino al ricevimento del pagamento. Non continuare a lavorare finché non ti conferma che il pagamento è stato fatto. Perché? Perché se continui a lavorare, per quale motivo dovrebbero [s]muoversi per pagarti? Hai già dimostrato che continuerai lo stesso a lavorare. 

Hai tutto il diritto di bloccare il lavoro perché hanno violato i termini del tuo contratto e… TU non lavori aggratis!

soldi-pagamento

Chiedi perché il pagamento è in ritardo

Potrebbe esserci un motivo legittimo per un pagamento in ritardo, ma hai tutto il diritto di chiedere perché il pagamento non è stato ancora fatto. A seconda della situazione, ho aspettato i clienti alcuni giorni. Non sono del tutto inflessibile, specialmente se la ragione è personale e non legata al lavoro. Tuttavia, non essere sfruttato – va bene dare un po ‘di grazia, ma non va bene derubarti.

Avvocato

Se dopo un paio di e-mail non hai ancora ricevuto il pagamento, passo all’azione: giungerà al cliente una lettera su carta intestata legale. Prima, però, lasciami chiarire: in questa situazione, devi rimanere calmo e professionale. Nessun blackout furioso via email. Nessuna chiamata minacciosa. Lascia che il tuo avvocato faccia “le sue minacce” nel modo che fanno gli avvocati (paura, eh?!). Il tuo cliente non vuole occuparsi di una causa legale, quindi per evitare il rischio… Ti pagherà!

Questa è l’ultima opzione, quella estrema. Non puoi andare in giro a fare causa ai tuoi clienti a cuor leggero, tuttavia, se hai esaurito ogni possibilità di ottenere i tuoi soldi, assumere un avvocato potrebbe essere l’unica strada da percorrere.

Non permettere a nessuno di farti sentire a disagio per essere pagato. Se consegni il tuo lavoro in tempo, dovresti essere pagato in tempo, ogni volta.

Please follow and like us:
error